Gli errori da evitare nel trading on line

Sia tra i traders che decidono di comprare azioni o opzioni sia tra quelli che decidono di fare forex trading o trading on line di altri strumenti finanziari, raramente si incontra qualcuno alle prime armi che non abbia ottenuto, nei primi mesi, un certo grado di successo, soprattutto per coloro che hanno approfittato del conto demo ed hanno accumulato esperienza e sviluppato una certa tecnica prima ancora di fare trading con soldi veri.

Ma una volta che iniziano ad usare il proprio denaro, il successo che avevano avuto con il conto demo non è così facile da ripetere. La maggior parte dei trader principianti perde tutto il proprio capitale investito nellarco dei primi 2 o 3 mesi.

Perché succede tutto ciò? Il problema è che molti si buttano nell’arena del trading senza una minima preparazione tecnica né mentale.

Per sopperire alla mancanza di conoscenze tecniche, molti si affidano al trading automatico, ma purtroppo la strada verso la libertà finanziaria, il successo e la ricchezza è disseminata di molti errori, e il trading automatico non ne è esente. Nella maggior parte dei casi, utilizzando un robot di forex trading ci sembrerà di guadagnare molto. Ciò accade perché questi sono programmati per ottenere molti Take Profit ma di importi molto bassi, mentre quella volta che il nostro trade andrà in Stop Loss, lammontare della perdita sarà nettamente superiore a tutti i profitti ottenuti precedentemente. Quindi non bisogna farsi ingannare pensando che si può semplicemente acquistare un sistema di trading automatico per avere profitti a tempo indeterminato. In realtà bisogna educare se stessi ad ottimizzare il proprio sistema di trading automatico cercando di comprendere ciò che ci si può aspettare, sia di positivo che di negativo, utilizzandolo.

Oltre alla mancanza di conoscenze tecniche, gli errori che la maggior parte dei trader commette è di natura psicologica poichè molti trader hanno inconsciamente paura di sbagliare e quindi di perdere denaro. Questa porta a non entrare nel mercato in un momento in cui invece sarebbe opportuno farlo.

Un altro errore è quello di volere entrare a tutti i costi nel mercato anche se non ci sono segnali. Spesso capita di non vedere per ore, magari per giorni, segnali di trading che rispettino la strategia che ci siamo costruiti. Un trader esperto sa che questo può accadere anche con una certa frequenza ed è ben consapevole che, in questi casi, la miglior cosa da fare è aspettare. Altri invece cercano un trade che non c’è, forzando un’entrata a mercato che non è supportata da un’analisi lucida della situazione. In casi del genere, se si ottiene un profitto è solo fortuna, ma non si può fare sempre affidamento solo su questa.

Un ulteriore errore che spesso commettono i traders è quello di non accettare il fatto che prima o poi si può venire sbattuti fuori dal mercato.

La non copertura dei rischi è molto frequente soprattutto tra i trader principianti. Le piattaforme di trading propongono sistematicamente uno strumento di stop loss in grado di limitare considerevolmente le perdite senza dover seguire il mercato in modo costante. Lo stop loss è in realtà un limite da determinare al momento dellinserimento dellordine che permetterà di stoppare le perdite generate da una tendenza di prezzo diversa da quella prevista. Purtroppo però molti non accettano la sconfitta e quando vedono che il prezzo si sta avvicinando al livello impostato di Stop Loss, ecco che iniziano ad allontanare sempre più questo livello, sperando in una ripresa. Nella maggior parte dei trade gestiti in questo non si ha altro risultato che quello di ottenere perdite di gran lunga superiori a quelle che si sarebbero avute accettando la sconfitta.

Ultimo importante errore da evitare è quello di prendere profitto troppo presto. Lunico modo per accumulare denaro sul proprio conto è quello di spingere i trade buoni, lasciando correre i profitti, ma purtroppo molti trader chiudono le operazioni non appena ottengono un piccolo profitto, per paura di lasciare denaro sul campo.

Tutti i trader, dai principianti ai professionisti, devono ogni giorno combattere contro questi errori che è effettivamente naturale commettere. La differenza tra un trader di successo e un trader non profittevole sta in gran parte nel riuscire a dominarsi evitando di commettere uno di questi errori.